Cavallo Magazine
LUTTO

É scomparso Lino Sordelli
storico presidente Fise

lino sordelli E' mancato mercoledì 29 aprile, all'età di 87 anni, nella sua casa di Milano Lino Sordelli, 13esimo presidente della Fise (1978-1988). Per suo volere la famiglia ha dato la notizia solo a esequie avvenute.
Industriale del settore alimentare, fu eletto al vertice Fise dopo la prematura morte del suo predecessore, Giuseppe Cigala Fulgosi, il quale aveva retto la Fise per un solo anno.
 

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

E' mancato mercoledì 29 aprile, all'età di 87 anni, nella sua casa di Milano Lino Sordelli, 13esimo presidente della Fise (1978-1988). Per suo volere la famiglia ha dato la notizia solo a esequie avvenute.
Industriale del settore alimentare, fu eletto al vertice Fise dopo la premature morte del suo predecessore, Giuseppe Cigala Fulgosi, il quale aveva retto la Fise per un solo anno.
 

Sordelli era socio del Centro Ippico Castellazzo di Graziano Mancinelli, a Milano, che lo sostenne nella campagna elettorale in una alleanza costituita dai comitati regionali più importanti, guidati da quello lombardo, desiderosi di modernizzare la Federazione, all’epoca ancora condizionata da una oligarchia nobiliare e militare.
Con la parola d'ordine "equitazione popolare" Sordelli moltiplicò il numero dei tesserati e cambiò per sempre il volto della Fise trasformandola in uno strumento più moderno e al passo con lo sport professionistico, che iniziava a farsi strada anche nell’equitazione .
 

Istituì la Consulta, dotò la Federazione di un efficiente ufficio Stampa, sviluppò rapporti con gli sponsor, instaurò un metodo dirigenziale manageriale e moderno.
E ancora: favorì l’impiego dei cavalli italiani, potenziò la scuderia federale, affiancò alle “vecchie glorie” come i fratelli D’Inzo e Mancinelli cavalieri promettenti poi divenuti grandi campioni come Lupinetti, Moyersoen, Nuti, Puricelli, Scolari, e anche il più giovane Govoni.
Sordelli fu anche il presidente durante l’Olimpiade di Mosca ‘80, boicottata per l’invasione sovietica dell’Afghanistan: il completo azzurro ci andò a spese del Coni, malgrado il veto del presidente Fise Sordelli e vinse le medaglie d’oro e d’argento. Si creò allora la prima frattura interna alla Fise. Da quel momento Sordelli cambiò rotta, attuando una forte centralizzazione del potere federale, osteggiato in questo da Mancinelli, nel frattempo divenuto presidente del comitato regionale lombardo Fise.
 

La débacle azzurra alla successiva Olimpiade di Los Angeles ’84 e anche nella Coppa delle Nazioni a Piazza di Siena di quello stesso anno provocò la “rivolta” dei cavalieri, capeggiati da Mancinelli, che chiesero le dimissioni di Sordelli e del consiglio federale.
In seguito Lino Sordelli non si è più occupato di sport equestri attivamente, anche se era abituale incontrarlo nei più importanti concorsi ippici: il “Pavarotti international” di Modena, Piazza di Siena, le tappe italiane di Coppa del Mondo a Bologna, Verona e Milano. Fino a pochi giorni fa ha giocato a golf nel club di Montorfano. Mercoledì sera si è spento serenamente guardando la Tv a casa sua.

 

Paolo Manili

Warning: session_start(): open(/www/edit/external/temp/session//7/g/sess_7go98prn1lvekvnpu95fh1c362, O_RDWR) failed: No such file or directory (2) in /www/edit/common/class/extToApp.php on line 369









Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

Warning: Unknown: open(/www/edit/external/temp/session//7/g/sess_7go98prn1lvekvnpu95fh1c362, O_RDWR) failed: No such file or directory (2) in Unknown on line 0 Warning: Unknown: Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct (2;/www/edit/external/temp/session/) in Unknown on line 0
 

Cerca su Quotidiano.Net nel Web

LA FOTO

Ragazzo indiano con il suo cavallo

Bagno tra le onde
dell'oceano Indiano

Un giovane ragazzo corre tra le onde dell'oceano con il suo cavallo. I due si rinfrescano nelle acque che bagnano la città di Chennai, nel golfo del Bengala