• Che lavoro cerchi:

  • Dove:

HOMEPAGE > > Anche i giovani talenti del Ciam in gara al Campionato Maremmano

Anche i giovani talenti del Ciam in gara al Campionato Maremmano

14.02.2011 Il Centro Ippico Allevamento Mustiaio, situato in provincia di Grosseto, è un'associazione sportiva dilettantistica che svolge attività di Scuola di Equitazione e Pony Club

| | condividi
Daniela Savio, istruttrice del Ciam ©Marco Proli
Daniela Savio, istruttrice del Ciam ©Marco Proli

Grosseto, 14 febbraio 2011 - Il Campionato Maremmano riparte da dove si era conclusa l'edizione precedente, la cui entusiasmante finale ebbe luogo proprio nelle prestigiose strutture del centro gestito e diretto da Daniela Savio, Presidente e Istruttrice Federale del Ciam, il Centro Ippico Allevamento Mustiaio situato a Roselle, in provincia di Grosseto.

Il Ciam è un'associazione sportiva dilettantistica, affiliata alla Fise dal 1986, che svolge attività di Scuola di Equitazione e Pony Club e rappresenta un ricco vivaio di giovani talenti, dato che metà dei suoi duecento iscritti ha un'età inferiore ai quindici anni.

La costante attenzione rivolta dal centro a giovani cavalieri e amazzoni si concretizza in un'intensa attività di promozione della disciplina equestre lungo tutto l'anno. Di particolare interesse, a riguardo, l'organizzazione di varie manifestazioni equestri patrocinate dal Comune di Grosseto, come ad esempio “Bambini a cavallo” e i “battesimi del cavallo” contestuali a eventi locali di varia natura.

D'estate le strutture del centro ospitano bambini provenienti da tutta Italia per far loro trascorrere intere settimane a cavallo. Per i bambini e i ragazzi diversamente abili vengono poi proposti corsi di ippoterapia in collaborazione con l'Associazione Grossetana Genitori Bambini Portatori di Handicap.

Quest'anno il Ciam, dopo i successi da podio ottenuti nell'edizione passata da sei suoi allievi sotto la direzione tecnica di Daniela Savio, si presenta al Campionato Maremmano con circa trentacinque atleti tra cavalieri e amazzoni che si cimenteranno dalle categorie ludico-addestrative fino alla C130.

Come tutti i partecipanti, saranno determinati ad aggiudicarsi tappa dopo tappa i premi finali offerti da Selleria Maremmana di Alfa-Tec, sponsor del Campionato, e il Premio Challenger “Giuliana Ponticelli” destinato alla migliore amazzone e costituito da una scultura di Moreno Quinti, artista e titolare dell'impresa Ciurli, altro sponsor del Campionato.
 

Foto del giorno
Informazioni