HOMEPAGE > > Viterbo, ossa di cavallo nella tomba etrusca.
Gli scavi in corso a Montalto di Castro, Viterbo
Gli scavi in corso a Montalto di Castro, Viterbo

Viterbo, ossa di cavallo
nella tomba etrusca

05.01.2012 Delle 37 tombe etrusche scoperte a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, una potrebbe essere principesca o di un alto dignitario della comunità etrusca locale e contiene, oltre alle ossa di una cavallo, anche una grande olla

commenti
Uberto Martinelli

L'EDITORIALE
di Uberto Martinelli
L'ANNO CHE VERRÀ

Sul numero di gennaio, in edicola

cavallomagazine su facebook
cavallomagazine su twitter
I blog

Una passione,
che fortuna!

di Mariangela Cecchi

Cavalli
e altri amici

di Maria Cristina Magri

questo mese in edicola
Cover Cavallo Magazine, gennaio 2012

Con il numero di gennaio
SIAMO SULL'IPAD!
Il primo numero è gratuito

SCOPRI SU QUESTO NUMERO...
Cultura Equestre
La nuova sezione di Cavallo Magazine, tra storia, racconti, libri e arte!
Attualità
Redditometro - Allo studio la riforma 'salvacavalli'
Ippica - L'era dei 'cavalli magri'
Reportage
Mongolia - I cavalieri del Naadam
L'evento
Il Rocìo - Andalusia, migliaia di pellegrini in sella
Trekking
Trofeo Trekking - La finale
... e molto ancora!





| | condividi

Viterbo, 5 gennaio 2012 - Sono state scoperte a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, 37 tombe etrusche tra le quali una potrebbe essere principesca o di un alto dignitario della comunita' etrusca locale e contiene le ossa di una cavallo e una grande olla.

Questo è quello che hanno comunicato gli archeologi della Soprintendenza all'Etruria meridionale dopo questri ritrovamenti 'principeschi' nel 'dromos', ossia il corridoio d'ingresso della tomba.

Infatti unicamente i principi e gli alti dignitari venivano sepolti con i propri cavalli e le armature. Gli archelogi al lavoro, inoltre, hanno motivo di credere che la necropoli potrebbe essere piu' estesa di quanto finora accertato. Per questo e' stata individuata dagli operatori di una cooperativa archeologica di Firenze, incaricata dalla Soprintendenza all'Etruria Meridionale, di compiere dei saggi su un terreno in localita' Due Pini, destinata ad ospitare insediamenti industriali. La decisione di far compiere i saggi era stata presa perche' esistevano forti possibilita' che la zona celasse importanti reperti archeologici, come il ritrovamento delle tombe ha confermato.

Nei prossimi giorni la tombe della necropoli, alcune delle quali sarebbero intatte, verranno ripulite e ispezionate dagli archeologi che credono possano contenere preziosi reperti.

FOTODEDICHE DEI LETTORI
Inviaci la tua fotodedica!

Inviaci la tua fotodedica!
La vedrai pubblicata
nella nostra nuova Gallery

info@cavallomagazine.it
inserire in oggetto 'dedica'
foto in formato .jpg massimo 700 kb
testo non più di 30 parole