HOMEPAGE > > Firenze, chiude l'ippodromo 'Le Mulina' dove corsero varenne e tornese.
Lo storico ippodromo del trotto di Firenze 'Le Mulina'
Lo storico ippodromo del trotto di Firenze 'Le Mulina'

Firenze, chiude l'ippodromo 'Le Mulina'
dove corsero varenne e tornese

26.03.2012 Lo storico ippodormo del trotto chiude i battenti dopo 121 anni di storia. Martedì 27 marzo i cavalli saranno 'al via' per l'ultima corsa, dove in palio ci sarà uno scarno montepremi di 5mila euro. Ma il trotto a Firenze non scomparirà: a breve una nuova pista in sabbia all'interno di quella in erba del Visarno

L'editoriale
Uberto Martinelli

di Uberto Martinelli
MEDAGLIE
AL VALORE

Sul numero di aprile
in edicola

cavallomagazine su facebook
cavallomagazine su twitter
I blog

Una passione,
che fortuna!

di Mariangela Cecchi

Cavalli
e altri amici

di Maria Cristina Magri

questo mese in edicola
Cover Cavallo Magazine aprile 2012

Cavallo Magazine
aprile 2012

SCOPRI SU QUESTO NUMERO...
ATTUALITA'
Fisco - Redditometro addio
IL REPORTAGE
India - Un continente, il suo cavallo
MONTA DA LAVORO
In sella per mestiere
EVENTI
Carnevale Romano - Cavalli, festa e cultura
La Sartiglia - Tra sacro e profano
IL PERSONAGGIO
Micheal Morpurgo - Il papà di War Horse
IL TREKKING
Sicilia - Verso la grotta della Santuzza
L'ITINERARIO
Toscana - Destinazione mare
WESTERN
Impressive, bello e possibile
ATTUALITA'
Ippodromi - O si cambia o si chiude
IL POSTER
Il purosangue inglese
LA PROVA
L'Haflinger
IL PERSONAGGIO
Danièle Nicolas Citterio - L'esperienza del corpo
... e molto ancora!

| | condividi

Firenze, 26 marzo 2012 - Addio allo storico ippodromo del trotto di Firenze 'Le Mulina' che, dopo 121 anni di storia, chiude i battenti. Martedì 27 marzo i cavalli, infatti, saranno 'al via' alle 18.30 per l'ultima corsa dove in palio ci sarà uno scarno montepremi, 5mila euro. Proprio a 'Le Mulina', uno degli impianti più antichi d'Italia, hanno corso e vinto campioni come Tornese e Varenne.

Il circuito, all'interno del parco delle Cascine tornerà al Comune, ma il trotto a Firenze non scomparirà. Verrà realizzata, infatti, una pista in sabbia di un chilometro all'interno di quella in erba del Visarno, ippodromo fiorentino del galoppo dove l'Assi ha già fissato in agenda la data della prima corsa, il 3 ottobre prossimo. ''Abbiamo i tempi sufficienti per essere in grado di presentare per quella data la nuova pista del trotto'', ha affermato Roberto Cesari, direttore dal 2001 degli ippodromi fiorentini, ''ma l'esigenza di dotarsi di una nuova pista era inevitabile. Da una parte ci sono benefici da un punto di vista tecnico, sulla distanza del chilometro vince davvero il piu' forte e non il più furbo, dall'altra con l'ippica in crisi era impensabile mantenere due impianti per trotto e galoppo. A Firenze nell'ippica siamo indietro di 40 anni''.
 

Ma è innegabile che ci siamo molta nostalgia nell'abbandonare 'Le Mulina', un luogo invidiato in tutta Europa e che ha visto trionfare Varenne negli anni Novanta o il grande Tornese negli anni Cinquanta. ''Un po' di tristezza c'è - ha detto il direttore - ma ho anche tanta speranza per il futuro e sono convintissimo che Firenze ce la farà a uscire dalla palude in cui sono finiti quasi tutti gli ippodromi italiani''.