HOMEPAGE > > Torino, allevatore ha evaso 1 milione di euro.
Una fattrice con il suo puledro
Una fattrice con il suo puledro

Torino, allevatore
ha evaso 1 milione di euro

Nel suo computer le Fiamme Gialle hanno trovato la contabilità parallela e ricostruito il volume d'affari degli ultimi 5 anni. L'uomo è stato segnalato all'Agenzia delle Entrate e i Finanzieri hanno anche depositato la richiesta di applicazione di specifiche misure cautelari

L'editoriale
Uberto Martinelli

di Uberto Martinelli
LE CAMPANE SUONERANNO ANCORA

Sul numero di luglio in edicola

cavallomagazine su facebook
cavallomagazine su twitter
I blog

Una passione,
che fortuna!

di Mariangela Cecchi

Cavalli
e altri amici

di Maria Cristina Magri

questo mese in edicola
Cover Cavallo Magazine luglio 2012

Cavallo Magazine
Luglio 2012

SCOPRI SU QUESTO NUMERO...
ATTUALITÀ
Terremoto - Emergenza cavalli
IL REPORTAGE
Turkmenistan - Il regno dell'Akhal Tekè
ESCLUSIVA
Il Carosello dei Carabinieri incanta Elisabetta II
IL TREKKING
Lavarone - L'11° Raduno Nazionale di Natura Cavallo
LA PROVA DI CAVALLO MAGAZINE
Pura Raza Española
... e molto ancora!

| | condividi

Torino, luglio 2012 - Gestiva un allevamento di cavalli ma ha evitato di dichiarare al Fisco parte dei guadagni, circa un milione di euro in 5 anni. L'agricoltore del chivassese, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Torino. Da quanto ricostruito dagli uomini della Tenenza di Chivasso l'imprenditore agricolo si era specializzato nell'assistenza alle fattrici in riproduzione, nella preparazione dei puledri per le aste nonché teneva a pensione diversi cavalli per conto terzi.

Secondo le indagini condotte dalle Fiamme Gialle hanno rivelato che dal 2007 al 2011 oltre 300 equini, provenienti da tutta Italia, ma anche da Francia e Gran Bretagna, sono passati dalle scuderie e dai pascoli sparsi sui circa 20 ettari di terreni a disposizione dell'azienda agricola. Molti degli equini venivano allenati e tenuti a disposizione dei relativi proprietari - sia aziende che privati - per la partecipazione a corse organizzate dagli Enti accreditati nei più importanti ippodromi del Nord Italia. 

Secondo gli investigatori a tutti i cavalli accuditi, l'azienda agricola ha sistematicamente fornito alimentazione, cure veterinarie, pulizia e servizi estetici sulla base di specifico listino prezzi, allineato ai prezzi di mercato.  L'agricoltore lavorava con la moglie, il figlio e un lavoratore straniero non regolarmente assunto, gestendo un'attività economica a tutti gli effetti che produceva consistenti guadagni, solo in piccolissima parte dichiarati al Fisco.

Nel suo computer le Fiamme Gialle hanno trovato la contabilità parallela e ricostruito il volume d'affari degli ultimi 5 anni, da cui è emerso oltre un milione di euro sottratto a tassazione. L'uomo è stato segnalato all'Agenzia delle Entrate e i Finanzieri hanno anche depositato la richiesta di applicazione di specifiche misure cautelari su numerosi terreni, immobili, automezzi e cavalli di proprietà dell'imprenditore agricolo.

11 luglio 2012

La Bagnaia 2012
La Bagnaia

Guarda il programma
del Csi3*-Csi* di Bagnaia

Tutte le info sulle gare che andranno
in scena dal 21 al 23 settembre

LA 27° EDIZIONE
DEL CONCORSO

il poster
Haflinger

L'HAFLINGER
sul numero in edicola

Stacca & colleziona
Ogni mese in omaggio sulla rivista
il disegno di una razza