HOMEPAGE > > Coppa europa di trec: 13° la nostra azzurra.
Klara Fontanesi in sella a Tatina (ph. uff stampa Fitetrec Ante)
Klara Fontanesi in sella a Tatina (ph. uff stampa Fitetrec Ante)

Coppa europa di trec:
13° la nostra azzurra

Klara Fontanese in sella a Tatina, oggi terzi nel ranking della prestigiosa serie internazionale, sono arrivati 1° nella prova di terreno vario, 2° in quella delle andature mentre la prova di orientamento non è andata bene. Ecco la cronaca della trasferta

L'editoriale
Uberto Martinelli

SOGNO DI
UNA NOTTE
DI MEZZA
ESTATE

di Uberto Martinelli
Sul numero in edicola

cavallomagazine su facebook
cavallomagazine su twitter
I blog

Una passione,
che fortuna!

di Mariangela Cecchi

Cavalli
e altri amici

di Maria Cristina Magri

questo mese in edicola
La cover del numero di agosto 2012 in edicola

Cavallo Magazine, agosto 2012

Scopri il sommario
di questo numero!

| | condividi

Roma, luglio 2012 - Un primo posto nella prova di terreno vario, che ha più che meritatamente fatto ricevere a Klara Fontanesi i complimenti della giuria e di molti concorrenti, un brillantissimo secondo in quella delle andature e una forte delusione nell'orientamento. Questo, in estrema sintesi, il resoconto della trasferta della campionessa italiana in carica alla tappa di Coppa Europa di trec in Germania conclusosi con un tredicesimo posto ex aequo - a una manciata di punti dal settimo classificato - che certo non rende merito all'abilità dell'amazzone, oggi terza nel ranking della prestigiosa serie internazionale, e al suo affiatamento con Tatina, Sella italiano da Purosangue arabo che ha riscosso moltissimi consensi tra gli oltre cinquanta concorrenti.
 

«È stata una trasferta lunga, quasi novecento chilometri per raggiungere Kastellaun Hasselbach - ha raccontato al rientro in Italia l'azzurra - ma senza problemi, soprattutto per la cavalla. Precisione di orari e di programma davvero teutonici e organizzazione perfetta hanno fatto da cornice a un territorio a dir poco ottimale per l'orientamento, ricchissimo di boschi alternati a radure e ricoperto da una fitta rete di sentieri e sterrati. I quaranta chilometri della prova presentavano difficoltà tecniche estremamente elevate, con molti punti di controllo, controlli di passaggio e una decina di lanterne da punzonare spesso poste fuori sentiero, dove solo bussola e distanza permettevano di districarsi in un territorio privo di punti di riferimento».
 

Questa situazione, complessa per la maggior parte dei concorrenti, ha portato la vincitrice francese Lisbeth Lumpp a totalizzare nella por 170 punti. «Commettendo purtroppo un grosso errore circa a metà gara - ha proseguito con sportività la Fontanesi - ho compromesso la possibilità di lottare per le posizioni di testa già alla fine della prova di orientamento. La delusione è stata cocente e al termine della gara sono tornata sul posto per rivedere e comprendere le cause degli sbagli commessi sul percorso. Ho capito anche la necessità di allenarsi di continuo sugli obiettivi dell'orientamento fino ad attivare mentalmente una specie di computer viaggiante, effettuando in automatico i calcoli più complessi».
 

La prova delle andature ha visto il binomio italiano protagonista di un ottimo secondo posto in classifica, a soli tre punti dalla Lumpp. La prova di terreno vario si è svolta su un percorso di 3500 metri, con molti tratti da effettuarsi al gran galoppo per rimanere nel tempo. Un autentico spettacolo che ha visto trionfare l'amazzone con un punteggio di 145, che ha consentito di staccare con ampio margine tutti gli altri concorrenti. «La mia posizione in Coppa Europa è attualmente il terzo posto dietro all'inglese Hilary Bernard e alla francese Lumpp», ha concluso Klara Fontanesi. «L'obiettivo di migliorare il punteggio per la Coppa Europa, purtroppo, è stato mancato, ma ci riproveremo in Austria a settembre. Abbiamo comunque lasciato una bella impressione in rappresentanza del trec italiano sfiorando la vittoria nelle andature, vincendo la prova di terreno vario e ricevendo consensi da tutti i presenti».
 

La capacità, la tenacia e la sportività di Klara Fontanesi rappresentano un punto d'orgoglio per la Fitetrec-Ante, da sempre impegnata nei confronti dei propri atleti e nella valorizzazione dei cavalli italiani in ambito sia agonistico sia nel turismo equestre.

28 luglio 2012
 

La Bagnaia 2012
La Bagnaia

GUARDA LO SPECIALE
DEL CSI3*-CSI*

Tutte le info sulle gare che andranno
in scena dal 21 al 23 settembre


SCARICA IL PROGRAMMA FEI
DOWNLOAD FEI SCHEDULE

il poster
Lo Shire©DMazzoni

LO SHIRE
sul numero in edicola

Stacca & colleziona
Ogni mese in omaggio sulla rivista
il disegno di una razza