HOMEPAGE > > stop alle botticelle se c'è l'allerta caldo.
Botticelle a Roma©Ansa/MPercossi
Botticelle a Roma©Ansa/MPercossi

stop alle botticelle
se c'è l'allerta caldo

Firmata l'ordinanza dal sindaco Alemanno, ma l'onorevole Fiorella Ceccacci Rubino, portavoce del gruppo parlamentare diritti degli animali Pdl, accusa:"Il divieto esisteva già, bisogna invece far rispettare le leggi e togliere in futuro le carrozze dal centro storico di Roma"

L'editoriale
Uberto Martinelli

SOGNO DI
UNA NOTTE
DI MEZZA
ESTATE

di Uberto Martinelli
Sul numero in edicola

cavallomagazine su facebook
cavallomagazine su twitter
I blog

Una passione,
che fortuna!

di Mariangela Cecchi

Cavalli
e altri amici

di Maria Cristina Magri

questo mese in edicola
La cover del numero di agosto 2012 in edicola

Cavallo Magazine, agosto 2012

Scopri il sommario
di questo numero!

| | condividi

Roma, agosto 2012- Le botticelle a Roma non potranno circolare quando l'allerta calore tocca il livello 3, secondo il bollettino del ministero della salute e l'ordinanza, che prevede il divieto, firmata ieri sera dal sindaco Alemanno, è in via di notificazione a tutti i 42 vetturini della capitale.

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, su proposta dell'assessore all'Ambiente, Marco Visconti, ieri sera ha infatti firmato un'ordinanza "a tutela della salute dei cavalli da traino delle botticelle". Il provvedimento prevede il divieto di circolazione per tutta la giornata, nel caso in cui i bollettini sanitari sulle ondate di calore emessi dal ministero della Salute, segnalino la massima attenzione (livello tre). Il provvedimento è stato condiviso dal delegato del Sindaco per la salute degli animali, Federico Coccia.

"Non è un'ordinanza contro le botticelle, ma visto che abbiamo giornate di caldo estremo tutti noi abbiamo ritenuto opportuno tutelare la salute dei cavalli e quindi fare un'ordinanza per cui se c'é allerta meteo 3 le botticelle devono restare negli stalli" ha spiegato l'assessore all'Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti.

"Non è un rimedio dell'ultimo secondo - ha aggiunto - il cavallo è scivolato domenica, gli hanno fatto le analisi e sta bene. E' una misura precauzionale in considerazione delle ondate di calore". Visconti però sottolinea che "queste persone con le botticelle ci mantengono una famiglia, per loro è un problema non lavorare per 3-4 giorni cosecutivi.

Ma "una nuova ordinanza non serve servono i controlli", ne è convinta l'onorevole Fiorella Ceccacci Rubino, portavoce del gruppo parlamentare diritti degli animali Pdl, che ha presentato un reclamo al Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde, Protezione Civile, Benessere degli Animali di Roma Capitale.

"A cosa serve una nuova ordinanza se esiste già il divieto di circolazione per le botticelle quando le temperature arrivano a 35 gradi e c'è l'obbligo di non far lavorare i cavalli in estate dalle ore 13,00 alle ore 16,00. Eppure questi divieti sono sistematicamente disattesi, perché quello che mancano sono i controlli, come ho appurato personalmente in più di un`occasione, con i vigili urbani che si difendono dicendo di non conoscere le stesse normative che sono chiamati a far rispettare", dichiara Ceccacci Rubino.

"Ormai - sottolinea la parlamentare - la situazione non è più sostenibile. Come gruppo parlamentare diritti degli animali Pdl abbiamo già inviato, più di un mese fa, una lettera cordiale al sindaco Alemanno, senza mai ricevere risposta".

Ceccacci Rubino ha anche presentato il 10 luglio un formale reclamo al Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde, Protezione Civile, Benessere degli Animali di Roma Capitale, "per protestare per la continua e reiterata mancata applicazione da parte dei vetturini, presenti in piazza del Pantheon, del capo II della delibera 68/2011 di Roma Capitale e del Regolamento Comunale a Tutela degli Animali e chiesto, inoltre, un'indagine interna per il mancato intervento dei vigili urbani, presenti nella piazza, che più volte da me sollecitati, hanno negato l'esistenza di tali regolamenti e minimizzato le gravi irregolarità dei conducenti delle botticelle, per di più rifiutandosi, in più occasioni, di mostrare le loro matricole identificative".

"Queste cose - conclude l'onorevole - succedono solo nei paesi del terzo mondo. Spero che Alemanno e il suo assessore all`ambiente Marco Visconti invece di inutili ordinanze decidano finalmente di togliere le botticelle dal centro storico e di attivare una task force comunale per controlli mirati".

Qualche botticella ancora circola per la città ma l'assessore Visconti ha assicurato: "Stiamo notificando l'ordinanza a tutti e 42 i vetturini, la maggior parte comunque è negli stalli".

1 agosto 2012

 

 

 

La Bagnaia 2012
La Bagnaia

GUARDA LO SPECIALE
DEL CSI3*-CSI*

Tutte le info sulle gare che andranno
in scena dal 21 al 23 settembre


SCARICA IL PROGRAMMA FEI
DOWNLOAD FEI SCHEDULE

il poster
Lo Shire©DMazzoni

LO SHIRE
sul numero in edicola

Stacca & colleziona
Ogni mese in omaggio sulla rivista
il disegno di una razza