HOMEPAGE > > Orsia vince il Gp Città di Cesena.
Orsia al traguardo©Hippogroup/Vittorio Calbucci
Orsia al traguardo©Hippogroup/Vittorio Calbucci

Orsia vince il Gp
Città di Cesena

La femmina di 4 anni, guidata da Alex Gocciadoro, si è imposta all'ippodromo del Savio davanti a Obama Gar agli ordini di Enrico Bellei, e a Owen's Club con in sediolo Pippo Gubellini

L'editoriale
Uberto Martinelli

OLIMPIADI
ED ELEZIONI

di Uberto Martinelli
Sul numero in edicola

cavallomagazine su facebook
cavallomagazine su twitter
I blog

Una passione,
che fortuna!

di Mariangela Cecchi

Cavalli
e altri amici

di Maria Cristina Magri

questo mese in edicola
Settembre 2012

Cavallo Magazine
settembre 2012

Scopri il sommario
di questo numero!

| | condividi

Cesena, agosto 2012- Serata dalle mille suggestioni al Savio, complice un accattivante Gran Premio Città di Cesena ed un corollario avvincente, con nove binomi al via nell’evento clou capitanati al betting dalla reginetta Orsia, rivelazione della stagione e splendida realizzazione del team Gocciadoro, mentre Obama Gar, lo stacanovista nonché money leader della generazione, veniva investito del ruolo di alternativa.

E gli altri? Agli occhi degli scommettitori che attendevano il match sembravano solo comparse e in effetti sono stati accontentati sin dalle prime battute. La cadetta in giubba gialla, leggasi Orsia, ha respinto il maschio di colori campani che ha scippato il posto alla corda ad Olona Ok, attendendo la retta d’arrivo per rendersi solo un po’ pericoloso per la battistrada, facile alla meta in uno stop and go non particolarmente spettacolare concluso in 1.14.4; mentre il finale di Owen’s Club ha solo lenito la delusione di un Gubellini poco fortunato nella sua trasferta romagnola.

Il prologo serale è andato a Santo Giordano e Nathalia Om, colpo gobbo per il dilettante siculo di stanza a Cesena che ha proiettato in avanti la sua trascurata compagna di avventura staccando la concorrenza in 1.16.6 figlio di una studiata melina lungo il percorso poi, contropiede di iuventina memoria e vittoria del torinese Andrea Guzzinati e di un intonato Oasis Dream, 1.14.2 la brillante sentenza cronometrica con Ortensia Pit al posto d’onore comunque a debita distanza, mentre alla terza una gustosa Palmera Gim ha inscenato coast to coast vincente con Vecchione in regia e la media di 1.16.1 sufficiente a tenere la concorrenza a sensibile distacco.

Folla in pista al sopraggiungere della quarta, miglio per anziani e match tra driver di scuola campana in un curioso intersecarsi di cavalli, con Vincenzo Luongo e Miria del Sile a battere Nara Cast e Vecchione, abituale partner della giumenta che in 1.14.3 è venuta a vanificare la brillante condotta dell’avversaria allenata da Valter Castellani, poi, alla quinta, scatto in alto dell’asticella indice di qualità e vittoria per Enrico Bellei e Nuvola di Poggio, stasera in versione monstre, che in 1.13.9 e con un parziale conclusivo da autentico drugster, 27.6, ha debellato le resistenze di Nephenta Lux, battuta in open stretch anche dal dodicenne Diavolone Luis e al largo da Lemon Ice, mentre l’atteso Merckx Ok è rimasto a Bareggio (suo buen retiro) causa grave infortunio.

Show di Masurin Jet alla settima, partenza al fulmicotone, parziali mozzafiato e arrivo in totale controllo sotto l’egida tattica di Andrea Vitagliano, 1.15.0 la media e avversari annichiliti dalla nuova dimensione atletica dell’aitante sei anni di colori campani e alle porte del nuovo giorno vittoria di peso per Pedro Alonso Nino e Pietro Gubellini in 1.14.0 ottenuti con il piglio dei più forti.

13 agosto 2012

 

 

La Bagnaia 2012
La Bagnaia

GUARDA LO SPECIALE
DEL CSI3*-CSI*

Tutte le info sulle gare che andranno
in scena dal 21 al 23 settembre


SCARICA IL PROGRAMMA FEI
DOWNLOAD FEI SCHEDULE

il poster
Il Lipizzano©Damiana Mazzoni

IL LIPIZZANO
sul numero in edicola

Stacca & colleziona
Ogni mese in omaggio sulla rivista
il disegno di una razza