HOMEPAGE > Sport > tutto pronto per la 10 giorni equestre.
Alberto Boscarato vincitore del derby 2011
Alberto Boscarato vincitore del derby 2011

tutto pronto
per la 10 giorni equestre

Al via il 29 giugno la kermesse fiemmese di Predazzo. Sono 700 i binomi in gara, tra internazionale e nazionali, con un montepremi complessivo di 110 mila euro

doppia gabbia
Umberto Martuscelli

di Umberto Martuscelli
CAVALLI, UOMINI
E SPORT

Sul numero di luglio in edicola

L'editoriale
Uberto Martinelli

di Uberto Martinelli
BAGNAIA
DOCET

Sul numero di luglio in edicola

cavallo sport su facebook

facebook

cavallo sport su twitter

twitter

salto ostacoli
Kevin Staut su Silvana©MProli

COMPUTER LIST FEI

Guarda le classifiche
aggiornate

completo
Stefano Brecciaroli in sella a On noir de la loge (Beatrice Scudo)

COMPUTER LIST FEI

Guarda le classifiche
aggiornate

dressage
Adelinde Cornelissen e Parzival

COMPUTER LIST FEI

Guarda le classifiche
aggiornate 
 

questo mese in edicola
Cover Cavallo Sport luglio 2012

Cavallo Sport
Luglio 2012

SCOPRI SU QUESTO NUMERO...
DOPPIA GABBIA
Grandi emozioni a Piazza di Siena
OLIMPIONICI AZZURRI
Mauro Checcoli, l'eroe di Tokio
SALTO OSTACOLI
Lo Csio di Roma incorona di tedeschi
ALLEVAMENTO
Cosa succede in Europa
JUNIOR
Il Personaggio - Margherita Colonna, giovane completista azzurra che sogna gli Europei
Pony Club - L'Asd Castel Beseno in Trentino Alto Adige
... e molto ancora!

| | condividi

Trento, giugno2012- È tutto pronto a Predazzo, in Val di Fiemme, per la 36ª edizione della 10 Giorni Equestre, l’evento che è ormai diventato un appuntamento fisso nel calendario nazionale e internazionale del salto ad ostacoli. E a pochi giorni dal via i segnali sono decisamente incoraggianti, nonostante la crisi si senta anche in questo settore come dimostrano i tanti concorsi in altrettante località italiane che fanno segnare un calo consistente di partecipanti. A Predazzo, invece, per quanto attiene a questo aspetto, sono giunte importanti risposte, in particolar modo dai concorsi nazionali A e B, visto che gli organizzatori trentini coordinati dallo show director Guido
Travaglia, sono stati costretti ad attivare le liste d’attesa considerato il raggiungimento del tetto massimo di binomi “gestibili”, ovvero 550.

Per quanto riguarda il concorso internazionale, quello che aprirà ufficialmente la manifestazione fiemmese, da venerdì 29 giugno a domenica 1° luglio, le iscrizioni sono ancora aperte e finora hanno superato quota 130, comunque un buon risultato, considerando anche la concomitanza con alte competizioni. Per il momento dunque quasi 700 binomi hanno garantito la propria presenza nel rinnovato centro ippico Le Fontanelle, a testimonianza che gli otto giorni di gara in quota, in un contesto paesaggistico unico e rilassante come quello fiemmese, hanno sempre un grande appeal nei confronti dei appassionati e agonisti del salto ad ostacoli.

La 10 Giorni Equestre prenderà il via con il Concorso Internazionale Csi a due stelle, che prevede una quindicina di gare nel primo week-end, e in particolare l’atteso Gran Premio Provincia Autonoma di Trento in calendario domenica 1° luglio, che vedrà in gara alcuni fra i più forti cavalieri e amazzoni del mondo.

Dodici mesi fa si impose Massimo Tonali su Ala del Castegno, davanti alla meranese Melanie Gruber su Quiberon W, quindi a seguire l’inglese Williams Nicholas Channing su Utah Z e a seguire l’esperto Arnaldo Bologni su Edgar e Maurizio Marchetti su Acorus. Binomi di buon livello, alcuni dei quali hanno già confermato la propria presenza anche per l’edizione 2012.

Interessante, come ogni anno, il montepremi complessivo della 10 Giorni Equestre, che sfiora i 100 mila euro e che ha proprio nel Gran Premio Internazionale la manifestazione più “alettante” con un “piatto” complessivo di ben 23 mila euro.

Dopo la kermesse internazionale, che lo scorso anno vide in rappresentate tredici nazioni, martedì 3 e mercoledì 4 luglio toccherà al Concorso Nazionale B a quattro stelle, quindi giovedì è previsto il riposo e da venerdì
6 a domenica 8 luglio salirà in cattedra il Concorso Nazionale A a cinque stelle, che avrà come gran finale l’atteso Derby di Predazzo, la suggestiva competizione che simula un percorso di caccia con l'originale ostacolo Talus, simbolo della manifestazione fiemmese.

Si tratta di una gara particolarmente avvincente, che è un mix di velocità, potenza e precisione da parte dei binomi, vinto lo scorso anno dal padovano Alberto Boscarato su Kasper, davanti a Enrico Maria Frana su Pakitas e alla nipote d’arte Virginia Argenton su Isetto. Sconfitti a sorpresa il poliziotto Vincenzo Chimirri, Gino Bettella e Arnaldo Bologni.

Lo staff organizzativo della 10 Giorni Equestre ha voluto quest’anno aprire una finestra sulla solidarietà, appoggiando le iniziative dell’associazione “Fondriest For Children”, l’apprezzata attività che il campione di ciclismo persegue da alcuni anni, raccogliendo fondi sia per i terremotati di Haiti, sia per l’AIL, l’Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma.

Durante gli otto giorni di gara saranno infatti a disposizione sul campo gara e in tutte le strutture del centro ippico fiemmese delle brocche personalizzate, che abitualmente vengono consegnate ai vincitori dei vari
concorsi: ciascuno potrà averne una devolvendo un’offerta libera. Non mancherà nemmeno lo stesso Maurizio Fondriest, che sarà presente sabato 30 giugno in occasione del Welcome Drink, l’evento che inaugura ufficialmente
la 10 Giorni Equestre 2012.

26.6.2012